NAPOLIOPERA IN CONCERTO

Dall'Orchesta Italiana di Renzo Arbore

Guest

Gianni Conte: Voce solista

Massimo Volpe : Tastiere, Cori

Michele Montefusco Chitarre, Cori

Peppe Sannino Percussioni

Massimo Cecchetti Basso, Cori

Roberto Ciscognetti Batteria

Salvatore Esposito Mandolino

Nunzio Reina Mandolino

L'orchestra NapoliOpera si compone di 8 musicisti che fanno parte dell'Orchestra Italiana di Renzo Arbore, con cui ancora girano l'Italia (e il mondo) inanellando successi su successi. Il concerto dei NapoliOpera è un omaggio alla “Canzone Napoletana” filtrata attraverso le esperienze che i suoi musicisti hanno maturato collaborando con artisti quali Murolo, Gragnaniello, Pino Daniele, Teresa de Sio, Tullio De Piscopo e tanti altri, fino all’Orchestra Italiana di Renzo Arbore . Nel repertorio grandi classici come: “I’ te vurria vasà“, “Era de Maggio“, “Maria Marì“; poi le chitarre e i mandolini (sorretti dalla coinvolgente ed incalzante sezione ritmica delle percussioni, del basso e della batteria), danno vita a quelle inconfondibili e travolgenti danze popolari che vanno sotto il nome di “tarantelle”; le belle voci soliste, le contaminazioni timbriche delle tastiere e del sax, i cori (a volte soavi a volte prorompenti) vengono così, trascinati in un vortice di passioni e allegria. Poi ancora brani come: “A me me piace 'o blues” (Pino Daniele),"Voglia 'e turnà"(Teresa de Sio),“Nun te scurdà” (Almamegretta), aprono una finestra sui più recenti “classici”, e le cui interpretazioni rispecchiano pienamente la tradizione, senza perdere il loro spirito passionale e popolare. Una struggente “Santa Lucia luntana” per solo mandolino fa godere appieno il più tradizionale strumento napoletano, ma c'è anche spazio ad un pizzico di follia con “Maggia curà”, e ad una delicata e nostalgica “'Asonnambula”. Il concerto prevede anche una particolare versione di “Tammurriata nera” e poi ancora “Pigliate ‘na pastiglia” e “Maruzzella” di Renato Carosone, “‘O sarracino” nella versione cantata dall’amico e artista scomparso Beniamino Esposito, di cui è anche "'A 'nzalata 'e mare", fino all’immancabile omaggio all'amico Renzo Arbore con brani come “Cocorito“, "Scapricciatiello"etc…

© 2018 by LB COMUNICAZIONE

www.lbcomunicazione.it

Art Show di Arturo Morano - P.I. 02896240831 - C.F. MRNRTR77A07F158S
sede legale Via Nazionale, 47 - Galati Marina
98134  Messina (ME)
  • Facebook - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • Instagram - Black Circle